PRCS 212
POZZO A N DI GABROVIZZA Stampa 

Dati generali

Numero catasto CATASTO STORICO VG
195
Numero catasto REGIONE F.V.G.
212
Area geografica
CARSO TRIESTINO
Nazione
ITALIA
Provincia
TRIESTE
Comune
SGONICO
Località
GABROVIZZA
Dislivello
49 m
Sviluppo
65 m
Profondità
49 m
Num. ingressi
1
Pozzo di accesso
Pozzi interni
No
Artificiale/Naturale
Naturale

Altri nomi

POZZO NORD

Descrizione

ACCESSO: lasciato il paese di Gabrovizza e dirigendosi verso la località denominata Baita, dopo qualche centinaio di metri si incontra un ponte di pietra che passa sopra la linea ferroviaria. A circa 232m da questo, lungo la strada maestra, si deve procedere sul lato destro inoltrandosi poi in perpendicolare per 172m attraverso un terreno coperto da arbusti fino ad un agglomerato di massi tra i quali si apre il pozzo. DESCRIZIONE: in un accidentato banco calcareo si aprono quattro fori vicinissimi che danno accesso ad un pozzo irregolare il quale, dopo pochi metri, sbocca in una delle più vaste caverne del Carso Triestino. Si scende sfiorando le pareti Ovest ed Est, dove nidificano i colombi selvatici, e si raggiunge il fondo tra due giganteschi massi; altri blocchi coperti da concrezioni occupano buona parte della grande sala, formando anfratti e brevi salti mentre più avanti il suolo risale in una spianata nella quale il progressivo abbassarsi della volta chiude la cavità. Sulla parete SE un allineamento di massicce colonne crea un complesso sistema di nicchie e piccoli vani, un tempo adorni di belle concrezioni, ora gravemente danneggiate dai numerosi visitatori.

Note

1) RILIEVO COMPLETO
1) GROTTA FOSSILE
2) ESPLORAZIONE COMPLETA
2) GROTTA AD ANDAMENTO ORIZZONTALE E VERTICALE
3) POSIZIONE ESEGUITA CON GPS DIFFERENZIALE
4) CAVITA' FACENTE PARTE DEL TERZO GRUPPO DI GROTTE RIPOSIZIONATE SU CTR 1:5000 CON GPS (2001)

Rilievi

Bibliografia

GARIBOLDI I., 1926, Catalogo delle cavita' carsiche della Venezia Giul ia. Istituto Geografico Militare, Firenze 1926:
BOEGAN E., 1930, Catasto delle Grotte Italiane. Fascicolo I: Grotte della Venezia Giulia. Istituto It. di Speleologia ed., Trieste 1930: 1-129
BERTARELLI L.V., BOEGAN E., 1926, Duemila Grotte. Ed. T.C.I., Milano 1926: 1-494; rist. anast. Fachin ed., Trieste 1986
GUIDI P., 1971, Incidenti speleologici nei primi dieci mesi del 19 71 sul Carso triestino. Rassegna Speleologica It., 23 (3/4): 78-79
GUIDI P., 1972, Incidenti speleologici nel Friuli-Venezia Giulia. Anno 1971. Bollettino della Sez. Spel. del C.N.S.A., 1: 39-40
GUIDI P., 1971, Incidenti speleologici nella provincia di Trieste. Atti del II Conv. Naz. della Sez. Spel. del C.N.S.A., Trento sett. 1971, Trento 1973: 232-237
O.K.H., 1944, Karsthohlen im Abschwitt Trieste. Heft Nr. 3 zu 40 A-II-SW Villa Opicina. Im Auftrag des OKH - Mil.Geo. und Heeresvermessungsstelle Wien, Wien 1944 : 1-63
PETRITSCH F., 1895, L'esplorazione della Grotta Fatale ed altre Grotte presso Basovizza. Tourista, 2 (4): 35
MAUCCI W., 1959, Lo stato attuale del catasto speleologico della Ve nezia Giulia (Grotte del Carso triestino). Rassegna Speleologica It., 11 (4): 190-219 e Boll. della Soc. Adr. di Sc. Nat., 51: 149-186

Grotte nelle vicinanze

POZZO DEL CANALETTO

VG 5825 /RG5258
Distanza 0.07 km

GROTTA 2° A N DI GABROVIZZA

VG 4771 /RG2339
Distanza 0.08 km

POZZO 1° A N DI GABROVIZZA

VG 4773 /RG2341
Distanza 0.12 km